Share This:


Come prevenire gli infortuni nei giocatori professionisti, come assicurarsi che gareggino al top della forma e che i loro allenamenti rendano al massimo?

Molti team e federazioni sportive stanno investendo nelle nuove tecnologie per scoprire e sviluppare metodi innovativi atti a migliorare le prestazioni sportive dei loro atleti.

Insomma, aspettiamoci grandi cose dalla Sport Science!

 

La tecnologia 3D Motion Tracking per prevenire gli infortuni

Il motion capture è la registrazione del movimento del corpo umano (o di altri movimenti) per poi riprodurlo e analizzarlo in modo immediata o differito. Questa tecnologia è impiegata principalmente nel campo dell’intrattenimento, militare, sportivo o medico.

Indossando una serie di sensori durante l’allenamento, è possibile tracciare i movimenti effettuati ricomponendoli in una sequenza 3D, così da capire se l’atleta sta eseguendo correttamente i movimenti o se, a causa della cattiva postura o appoggio, è a rischio infortunio.

Ma l’utilità di questa tecnologia non si limita alla prevenzione degli infortuni, bensì è utile anche per valutare l’efficacia dei propri movimenti nell’ambito della disciplina sportiva in cui si gareggia, così da capire come e dove è possibile migliorare per aumentare le proprie performance.

Inoltre, il tracciamento 3D dei movimenti può essere molto utile nelle terapie riabilitative e per la cura di difetti posturali.

La Virtual Reality per regolare il sonno e combattere il jet-lag

Gli atleti professionisti viaggiano molto per gareggiare, “macinando” anche parecchi chilometri in poco tempo. Il jet-lag, che deriva dall’attraversamento di più fusi orari, comporta un’alterazione del proprio ritmo biologico. Questo “orologio naturale” si occupa di sincronizzare appetito, sonno, abitudini intestinali e urinarie in base all’alternanza luce-buio regolata dal sole.

Viaggiando attraverso fusi orari diversi, questo meccanismo naturale si disequilibra, comportando disturbi come:

  • Affaticamento;
  • Senso di malessere;
  • Difficoltà a rimanere vigili;
  • Problemi intestinali;

 

Sapevi che grazie alla Virtual Reality è possibile gestire il sonno degli atleti in modo che non subiscano lo stress da jet-lag e gareggino al top della forma?

La prova è stato il programma a cui è stata sottoposta la Nazionale Australiana di calcio in occasione dello spareggio contro l’Honduras: essendo previsto un primo match in Honduras e il secondo, dopo soli tre giorni, in Australia, il Dr. Craig Duncan, ovvero il medico sportivo ufficiale della squadra, ha deciso di predisporre una pianificazione scientifica del sonno basata proprio sulle tecnologie VR.

Il Dr. Craig Duncan ha deciso di utilizzare Re-Timer: un visore che, sfruttando l’emanazione di particolari luci blu e verdi, è in grado di sopprimere la produzione di melatonina, l’ormone che stimola la stanchezza e quindi il sonno. Quindi i giocatori sottoposti al trattamento hanno quindi potuto regolare il loro orologio biologico indipendentemente dall’ambiente circostante, così da mantenere la propria condizione fisica quanto più possibile al massimo.

L’impiego della light-therapy sembra aver sortito ottimi risultati, poiché la Nazionale Australiana ha battuto la squadra dell’Honduras 3 a 1, qualificandosi ai Mondiali di Russia 2018.

 

 

Vuoi approfondire?

 

 

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore . Scopri di più qui

Leggi articolo precedente:
La strategia vincente di Sephora: tecnologia, Big Data e comunicazione omnichannel

Sephora nel 2017 ha aumentato le vendite in store grazie alla combinazione intelligente di innovazioni tecnologiche, Big Data e una...

Chiudi