Share This:

Ma cos’è il video mapping?

Il video mapping è una nuova frontiera dell’arte e della tecnologia che consiste nel proiettare animazioni su superfici piatte o strutture più complesse come poligoni o addirittura edifici. Grazie a questa tecnica è possibile ottenere incredibili scenografie o realizzare veri e propri spettacoli digitali in 3D.
Il video mapping è una tecnica di animazione che trasforma qualsiasi tipo di superficie in un display.

Attraverso le tecniche del video mapping è possibile proiettare video e giochi di luci su delle strutture in modo da creare situazioni altamente immersive, estremamente coinvolgenti e realistiche. Si genera così un “effetto Wow”, in grado di stupire lo spettatore grazie alla realizzazione di vere e proprie illusioni.

Ad oggi questa tecnica è impiegata soprattutto nell’ambito della scenografia: bellissimi esempi di video mapping sono impiegati nella danza e/o a teatro per creare l’illusione che l’ambiente interagisca con il performer. In ogni caso è una tecnologia utile laddove si necessiti di catalizzare tutta l’attenzione su una determinata situazione: ad esempio, infatti, esempi di video mapping sono comuni anche nelle fiere di settore, per sponsorizzare performance legate al lancio di un nuovo prodotto.

Il video mapping è poi associabile anche alle grandi scale: è possibile, infatti, adattarlo a schermi di grandissime dimensioni e persino agli edifici.

 

 

 

Perché adottare una soluzione di video mapping?

Questa tecnica innovativa e ancora poco conosciuta offre un livello di coinvolgimento dell’utente mai avuto prima, oltre che una serie di vantaggi rispetto alle soluzioni più tradizionali.

La realizzazione di una buona scenografia e il suo trasporto nelle varie tappe di un possibile tour teatrale richiede spese anche parecchio onerose. Grazie al video mapping, invece, si riducono al minimo i costi strutturali legati alla produzione di backgrounds reali poiché tutto è un’illusione. La scenografia, infatti, potrebbe essere riprodotta solo con l’uso di uno o più proiettori collegati ad un computer.

A questo si somma il fatto che, essere all’avanguardia con uno spettacolo di video mapping è certamente un’ottima opportunità per riuscire ad attrarre l’attenzione e lasciare un segno nella memoria delle persone.

In sintesi il video mapping consente di:

  • Stupire e coinvolgere lo spettatore
  • Interagire con oggetti animati e/o persone presenti nella scena
  • Generare contenuti che possono divenire virali (ovvero i video e le immagini degli spettacoli in cui si fa uso di tecniche di video mapping)
  • Lasciare un ricordo profondo
  • Riduce i costi strutturali
  • Azzerare i costi di trasporto

 

 

 

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore . Scopri di più qui

Leggi articolo precedente:
Ambient Marketing e la campagna Love Has No Labels

Cos’è l’ambient marketing? L'ambient marketing è una forma di marketing non convenzionale che sfrutta l'ambiente pubblico quotidiano per "incontrare" il...

Chiudi